venerdì 3 luglio 2020

Titoli razzisti di giornali razzisti

Spacciava nei pressi di parco Rosselli arrestato un tunisino quarantenne. Era già stato in carcere per omicidio.
Il Messaggero

La nazionalità dell’arrestato è irrilevante, il razzismo al contrario è evidente.

Violenza sul treno: marocchino sferra un pugno in faccia a un uomo per rubargli i bagagli, Il Secolo d'Italia

La nazionalità dell’aggressore è irrilevante, il razzismo invece è palese.

Spaccio di benzodiazepine, algerino denunciato a Napoli, Il Mattino

La nazionalità dello spacciatore è irrilevante, ma il razzismo è indubbio.

Falsifica i documenti. Arrestato romeno, Il Resto del Carlino

La nazionalità del falsario è irrilevante, ma il razzismo è sempre lo stesso.

Si getta dalla finestra per sfuggire all’arresto, bloccato un senegalese, Il Giorno

La nazionalità del fuggitivo è irrilevante, ma il razzismo è puntuale.

Potrei andare avanti, e magari finirei per ripetermi, visto che ne scrivo da quasi vent’anni.
E poi mi vengono a raccontare che l’Italia non è un paese razzista...

Leggi altro su “Il dono della diversità”, Tempesta Editore

Nessun commento:

Posta un commento